La Iervolino resta senza denari ed i bus di Napoli lasciano 160 disabili a terra.

Pubblicato il da A tutta destra

Le casse comunali napoletane restano senza soldi. E senza benzina, a secco, restano anche gli autobus della città partenope.
I mezzi in questione sono quelli appartenenti alla ditta "Napoli Sociale Spa" che gestisce i servizi sociali in "partecipazione" al Comune, alla cui guida vi  è Rosa Russo Iervolino. I furgoni dlel'azienda sono fermi da oltre dieci giorni e non possono ripartire perchè senza benzina. La gravità della notizia sta nel fatto che questi, i bus, trasportano quotidianamente circa 160 disabili nelle scuole o nei centri di riabilitazione.
Questa circostanza si è verificata anche nel mese di gennaio scorso; questa volta non per mancanza di benzina ma per polizze assicurative scadute.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post