Frattini: «Potremmo aumentare le truppe in Afghanistan».

Pubblicato il da A tutta destra

Se il Governo italiano dovesso ritenere valido e soddisfacente il programma strategico del nuovo governo di Hamid Karzai, potrebbe aumentare il numero delle truppe italiane presenti in Afghanistan. Lo ha riferito il ministro degli Esteri Frattini a conclusione di un incontro organizzato alla Farnesina che aveva all'ordine del giorno la discussione del "nuovo concetto strategico della Nato".
Il Ministro Frattini non si è sottratto alle domande dei giornalisti che gli chiedevano notizie sull'effettivo rientro dei 400 militari inviati in Afghanistan per rafforzare la sicurezza durante il periodo elettorale, e lui  ha spiegato che si tratta di "una valutazione che dovrà fare il governo collegialmente".
Ha inoltre aggiunto che "In primo luogo bisogna vedere qual è il programma strategico del governo Karzai, quindi aumentare il numero delle truppe si può, anzitutto sapendo per fare che cosa, dove e per quanto tempo". Il Ministro ha tenuto a sottolineare che  "questo è il nuovo impegno che l'Italia prende con l'Afghanistan, cioè accompagnare un programma di governo che abbia obiettivi e date certe".

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post