Elezioni: FiammaTricolore, bloccare tutti i concorsi in Calabria

Pubblicato il da A tutta destra

(AGI) - Catanzaro, 11 nov. - Il dirigente nazionale del Movimento Sociale-Fiamma Tricolore, Umberto Maggi, e la responsabile lametina Mariantonietta Sacco plaudono all’intervento del capogruppo del PdL al Comune di Lamezia, Mario Magno, in merito alla richiesta di sospensione dei concorsi indetti e non ancora espletati, ovvero di eventuali altri da indire, da parte dell’Amministrazione Comunale della citta’ della piana, almeno per il tempo che ci divide dalla prossima tornata elettorale di marzo 2010.
«Tanto - si elgge in una nota del Ms-Fiamma - anche per non dare stura alle voci circolanti, che attribuiscono a tali concorsi valenza esclusivamente, o quasi, elettorale e clientelare». I due esponenti della Fiamma chiedono che tale decisione «sia estesa, in ambito regionale, a tutti i concorsi indetti od in via di indizione, da parte di Amministrazioni Pubbliche e loro controllate a qualsiasi titolo e livello, essendo ormai chiaro che le decine di prove contrattuali indette, non solo dai Comuni, Comunita’ Montane, eccetera, ma anche dalle Aziende Sanitarie - vedi quella di Catanzaro, ripetutamente attaccata dall’on.le Tallini - piuttosto che societa’ controllate, municipalizzate e partecipate dei settori igiene ambientale, trasporti, servizi e quant’altro, si stanno utilizzando, in questo periodo, per fare clientelismo bieco e feroce sulle spalle e sulla pelle dei calabresi onesti e creduloni, da parte di una parte politica ben individuata e legata ai poteri forti oggi dominanti in Calabria».

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post