A Latina un inedito "gemellaggio" tra Gioventù Italiana e Giovani Democratici. A favore dei pendolari.

Pubblicato il da A tutta destra

Può anche accadere che il nucleo di Gioventù Italiana di Latina strizzi l'occhio a sinistra, guardando con favore all'iniziativa intrapresa dai Giovani Democratici del capoluogo.
Quando questo connubio riesce, può, di consenguenza, accadere che i militanti dell'armata Storace invitino iscritti e simpatizzanti a firmare la Petizione Popolare che per diversi giorni si terrà all'ingresso della Stazione Ferroviaria di Latina Scalo.
Oggetto della Petizione è la firma, da parte dell'Amministrazione Comunale, della Convenzione con la Regione Lazio che di fatto permetterebbe ai pendolari di Latina, con la spese di 78 Euro mensili di abbonamento, di utilizzare anche i mezzi pubblici del Comune. «Speriamo vivamente che anche questa Petizione
non rimanga inascoltata dall'Amministrazione Comunale, - scrive in una nota il segretario regionale di Gioventù Italiana Francesco Ciccone - com''è capitato con quella promossa dal nostro movimento contro la messa a pagamento dei Parcheggi alla Stazione».
Ciccone riesce anche a dare una risposta a gli chiede notizie del "fidanzamento a sinistra" con i giovani del Partito Democratico: «Come forza sociale e popolare -afferma- non abbiamo timore di schierarci al fianco dei cittadini ponendoci trasversalmente alle ideologie puramente partitiche perché crediamo sia più importante il benessere della cittadinanza che il rispetto di "regole di palazzo". D'altronde il tema è stato più volte affrontato dai giovani del partito "LaDestra". Prima attraverso una Campagna che si interessava di contrastare l'istituzione dei Parcheggi a pagamento allo Scalo Ferroviario di Latina, poi con le sollecitazioni rivolte all'Amministrazione Comunale per il funzionamento dell'Info Point che solo di recente è entrato in attività. La tutela dei diritti dei cittadini, ed in particolar modo di coloro che vivono la difficile esperienza di pendolari per motivi di studio, lavoro ed affetti, resta una delle priorità per il nostro movimento giovanile».

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post