Cassino, "La Destra" e "Gioventù Italiana" dicono no ai rom

Pubblicato il da A tutta destra

La Destra e Gioventù italiana Cassino dicono un secco NO alla proposta di accettare i rom nella città di Cassino. Non è un atto di razzismo nei confronti di persone di identità rom ma la semplice voglia di sicurezza e di far stare tranquille le nostre famiglie da possibili atti nocivi che queste persone potrebbero commettere.

Purtroppo non è una novità sapere che le comunità rom sono solite a creare panico e sconcerto tra chi vi vive in vicinanza, abbiamo avuto in Italia e continuiamo ad averne ancora di casi dove queste persone senza rispetto delle leggi italiane si permettono di molestare donne e ragazze, di creare risse, di compiere furti ecc.

Cassino non merita uno scenario del genere ma vuole restare una cittadina tranquilla senza la paura di uscire di casa e stare in giro nella serata.
Un ringraziamento e un plauso vanno al Consiglio Comunale di Cassino che esprime all’unanimità, la totale contrarietà ad ogni progetto di integrazione di cittadini di etnia ROM provenienti da campi insediati altrove ed in via di smantellamento.

Siamo anche consapevoli delle parole dell’abate di Montecassino, Pietro Vittorelli, il quale invita, invece, ad accettare le comunità rom e dare loro una ospitalità nel nostro territorio.
Purtroppo, all’abate ribadiamo l’impossibilità di accogliere i rom, che proprio altre città come Roma, che tra l’altro avrebbero potuto dare loro una ospitalità maggiore, hanno cacciato e allontanato. Ribadiamo che Cassino e tutto il Cassinate non sono in condizioni di ricevere queste persone, ma soprattutto i cittadini non accetterebbero una eventuale presenza sul territorio.
La Destra - Gioventù italiana nel caso in cui dovessero giungere le comunità rom è pronta a scendere in strada con manifestazioni e cortei per ribadire l’importanza della sicurezza e la pericolosità dei rom!

Il segretario cittadino Gioventù italiana - La Destra
Danilo Evangelista
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post