Verona. Pestato esponente di Forza Nuova. Arrestati due militanti di estrema sinistra.

Pubblicato il da A tutta destra

VERONA (17 novembre) - La Digos di Verona ha arrestato due militanti della sinistra antagonista per aver picchiato, lo scorso, a luglio, un esponente di Forza Nuova.In manette Pasquale Gentile, 39 anni, e Luca Geroin, 35. 

I provvedimenti seguono le indagini coordinate dalla magistratura scaligera sul pestaggio, accaduto nella piscina di un complesso sportivo di Verona, di un ventunenne che lavorava come bagnino, appartenente a Forza Nuova e noto alla polizia per atti di violenza commessi in passato. Gli indagati, frequentando la piscina, avevano riconosciuto il giovane che, assieme ad altri militanti di Forza Nuova, li avevano aggrediti quattro anni prima.

I due hanno atteso che il giovane fosse solo in uno stanzino per picchiarlo con calci e pugni, sferrati anche dopo che era caduto sul pavimento, minacciandolo di morte. Le urla del bagnino e il soccorso da parte di alcuni dipendenti del centro sportivo ha evitato il peggio al giovane che subì lesioni gravi. Nonostante l'arrivo della polizia i due aggressori avevano atteso che il bagnino uscisse dalla struttura per aggredirlo di nuovo, azione non portata a termine per l'intervento degli agenti. (fonte:www.gazzettino.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post