Unità a destra, indispensabile «come l'aria che si respira per non morire»

Pubblicato il da GUIDO VIRZI'

di Guido Virzì
Mi sento in obbligo di fare una riflessione. Spero che il Convegno di Area Destra e l'immediatamente successivo Congresso della Fiamma Tricolore arrivino a convenire, spero col pieno consenso di FN, che in Italia, disperatamente, OCCORRE UNA DESTRA VERA E SERIA. Un partito unico, esteso, articolato, affidabile. Una "Casa" in cui convergere pur nelle inevitabili "differenze" e sensibilità che si ritrovano in una Grande Famiglia Umana.
Non sottovaluto il problema. Ho piena coscienza dei pruriti che mi procurano certe "uscite" di taluni Camerati. E m'appare normale pensare che certe mie sottolineature non trovino concordi tanti altri che ,alla pari di me, si considerano "aDestra".
Si può, purtroppo, non essere d'accordo su mille cose. Dalla privatizzazione di certi Servizi fino alla Politica Estera...MA IL PUNTO E' CHE LA CASA E' IN FIAMME. E tutti i diversi Corpi di Pompieri debbono collaborare a spegnere l'incendio che ci minaccia d'estinzione dopo il rogito notarile di Fini e dopo la legge che ha introdotto lo sbarramento del 4%.
NON C'E' NIENTE DI STRANO SE NELLO STESSO PARTITO COABITANO ANIME DIVERSE.
Nella vecchia Dc c'erano 13 Correnti e con tutto ciò lo scudo crociato governò l'Italia tranquillamente per mezzo secolo.
Intanto FACCIAMO UN PARTITO UNICO, fermiamo la diaspora. Evitiamo di finire come i Panda che non s'accoppiano se tutto non è "perfetto" (panorama,umidità dell'aria, odori, rumori, tipo di pezzatura del pelo etc.etc).
Su questa Via delle "fissazioni-impedimento" si stanno estinguendo.
Anche nel MSI c'era l'ala filo-araba e quella filo-ebraica ,l'ala filo-americana e quella terzista. Ma il MSI arrivò ad uscire dal buio e lungo tunnel dell'antifascismo di Stato. Le cose che uniscono debbono essere le Questioni di Principio, la Visione del Mondo.
Che mi frega se un camerata preferisce il Jazz alla mia musica sinfonica Oppure Van Gogh a Gauguin ???
Ed evitiamo il disdicevole, patetico spettacolo di mille sigle in lotta per una "visibilità" solo virtuale. Su internet è tutta una Pietà, un fiorire scomposto di sigle di "movimenti" che spesso esistono solo nella mente d'un bravo Grafico. E', per la Gente che ci guarda (e CI ASPETTA) uno spettacolo folkloristico e scoraggiante.
L'idea è quella delle coppie che ballano sul Titanic che affonda.
Nessuno mi proponga la Supremazia di questo o quel Gruppo.
Nessuno mi proponga le guerre dei Ragazzi della Via Pal.
Nessuno mi chieda di accodarmi ad un carretto sbilenco.
Chi ne ha titolarità, in nome di quella IMPERSONALITA' ATTIVA cui ci incitò Evola, faccia un atto di Umiltà, deponga la spada ed ogni superbia da "pioniere" e si sieda alla TAVOLA ROTONDA dei Cavalieri che vogliono tentare l'impresa.
Nessuno ha titoli o vittorie da sbattere in faccia agli altri.
A tutti è rimasto l'Onore di aver presidiato, nella bufera, una postazione difficilissima.
Riconoscetevi, riconosciamoci l'un l'altro questo FATTO FONDAMENTALE e ripartiamo da qui, da questo: CHE SIAMO PERSONE PERBENE, SOLDATI FEDELI e,diciamolo, anche con un bel po' di Esperienza.
E iniziando da qui, da questa semplice presa d'atto, CERCHIAMO TUTTI DI RICOMINCIARE A FARE LE PERSONE INTELLIGENTI che non vogliono far "Setta di Iniziati" ,ma UN MOVIMENTO DI DESTRA NUOVA, CREDIBILE DA OFFRIRE AGLI ITALIANI PER AGGIUSTARE LA ROTTA DI QUESTA NAZIONE che sta affogando nella Mediocrazia del "moderatismo" e del mercatismo.
Non parlo da "politico". Ma da militante che di questa "nostra" Storia ha fatto una ragione di vita. FACCIAMOLA ORA, SUBITO, QUESTO NOSTRO MOVIMENTO NAZIONALE. E ricominciamo a Giocare la Partita.
Stare così ai bordi da spettatori mugugnanti... NON FA PER NOI !

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post