Tracchegiani lascia "La Destra" ed entra nel "Gruppo misto".

Pubblicato il da A tutta destra

Aldo Tracchegiani ha lasciato La Destra, il partito fondato e presieduto da Francesco Storace, entrando a far parte del Gruppo misto della Regione dell’Umbria. La conferma ufficiale è arrivata due giorni fa in un lancio dell’agenzia regionale nel quale si legge che il consigliere “ha comunicato al presidente Fabrizio Bracco la volontà di appropriarsi della denominazione unica di appartenente al Gruppo misto del Consiglio regionale dell’Umbria, nell’intenzione di cancellare quella relativa al partito La Destra, dal quale ha rassegnato le dimissioni" nei giorni scorsi. Dunque un grande terremoto nel piccolo partito di Storace, che in Umbria aveva ottenuto qualche discreto risultato anche grazie all’impegno di Tracchegiani. Che, eletto nel 2005 nelle file di Alleanza Nazionale, era poco dopo passato alla Destra divenendone anche segretario regionale e membro dell’esecutivo nazionale. Difficile sapere cosa si sia spezzato fra il Partito e il consigliere regionale, che negli ultimi tempi aveva accusato più di un problema con la ‘base’ di alcune sezioni umbre.

Il sito del Partito umbro, che appartiene al consigliere, è fermo ormai da tempo. Il Track comunque continua il suo impegno nel Gruppo Misto e, a quanto è dato sapere, sembra intenzionato a ricandidarsi alle prossime elezioni. Ma con chi? Pressoché impossibile un suo ingresso nel Pdl (dove arriverebbe il veto degli ex anneisti), molto difficile in un Partito di centro come l’Udc.Non resta che la Lega, alla quale Tracchegiani da tempo avrebbe strizzato l’occhiolino. Ma i dirigenti umbri del Carroccio fino a questo momento non sembrano propensi a far salti di gioia. (fonte:http://www.tuttoggi.info/articolo-19414.php)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post