Senato, passa il Decreto Legge sul lavoro. Cancellato aumento Robin Tax

Pubblicato il da A tutta destra

Con un consenso non plebiscitario (148 voti a favore, 112 contrari e 5 astenuti) il Senato ha dato il via libera al Decreto Legge sul lavoro, collegato alla Finanziaria 2009. La delibera ora passa all'esame della Camera.
Il provvedimento ha subito delle modifiche prima della sua approvazione. Dal testo che era stato licenziato dalle commissioni Affari costituzionali e Lavoro, è stato cancellato l'aumento previsto della cosiddetta Robin Tax a carico delle grandi aziende petrolifere e dell'energia dal 6,5% al 7,5 per cento.
Il ddl comprende tre deleghe al governo: sul pensionamento per gli occupati in lavori usuranti, sulla semplificazione delle norme su congedi e permessi di lavoro, sulla riorganizzazione degli enti che fanno capo al ministero del Lavoro. Nevità vengono introdotte anche per  l'arbitrato individuale nelle cause di lavoro e proroga di 36 mesi, in virtù di un emendamento presentato dal relatore in Aula ed approvato dall'assemblea, il termine della delega al governo per emanare i decreti attuativi della riforma degli ammortizzatori sociali.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post