Salerno, CasaPound in piazza contro il precariato

Pubblicato il da A tutta destra

nella mattinata di oggi gli attivisti dell'associazione culturale e di promozione sociale "Salerno Futurista-CasaPound Italia" hanno tenuto un presidio in piazza Caduti di Brescia a Pastena, a Salerno, contro il precariato.
«Il lavoro- afferma il portavoce provinciale Guido D'Amore- sotto tutte le sue forme organizzative, esecutive, intellettuali, tecniche e manuali, è un dovere sociale ed a questo titolo deve essere tutelato dallo Stato».
«Sono troppi i casi recenti -continua D'Amore- della crisi economica nella nostra provincia dove aziende e multinazionali hanno iniziato la delocalizzazione lasciando senza lavoro centinaia di famiglie. Noi chiediamo che i comuni e la regione si facciano garanti degli operai licenziati, o reinserendoli nell’ambito provinciale e regionale in aziende simili a dove lavoravano prima oppure con corsi di formazione che li specializzino in lavori in aziende o municipalizzate dove vi è bisogno attualmente o che le situazioni locali e regionali si facciano carico di essere garanzia nei confronti delle banche, cosi chè la dove è possibile e fattibile gli ex operai diventino nuovi imprenditori continuando a tenere in vita l’azienda dove lavoravano prima oppure per costruire un nuova realtà aziendale, sempre nello stesso ramo industriale». (da "cilentonotizie.it")

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post