Privatizzazione dell'Acqua: Forza Nuova appoggia mobilitazioni, ma il forum declina

Pubblicato il da A tutta destra

(ASCA)- Il Segretario di Forza Nuova Roberto Fiore annuncia la sua adesione alla campagna promossa dal Forum italiano dei movimenti per l'acqua contro la privatizzazione. Ma dal Forum arriva un secco ''no grazie'', giudicando ne' possibile ne' auspicabile ''alcuna collaborazione di sorta con chi predica e pratica l'intolleranza e la violenza''.
La decisione del Senato di approvare l'Art.15 del DL 135/09 secondo Forza Nuova ''sottrae ai cittadini l'acqua potabile di rubinetto per consegnarla agli interessi delle grandi multinazionali, del business, della finanza''. Una manovra, critica la formazione di estrema destra '' fatta in silenzio e di nascosto dai cittadini con l'esplicito appoggio della Lega Nord e del Ministro Tremonti, che mentre parla di 'etica nell'economia e nella finanza' scrive leggi che negano il diritto al bene pubblico piu' importante in natura''. Ma il Forum delle organizzazioni e dei comitati per l'acqua pubblica respinge al mittente l'adesione ''scomoda'', ribadendo come la lotta per l'acqua come bene comune e diritto umano universale ''sia parte di una concezione del mondo e della societa' che, pur nella diversita' delle esperienze che la promuovono, nasce da valori comuni che fanno dell'antifascismo, dell'antirazzismo e della solidarieta' fra i popoli e le persone il proprio elemento costituente''. A Forza Nuova il Forum chiede, cosi', di ''astenersi da dichiarazioni di solidarieta' e dalla partecipazione al presidio del 12 Novembre che, alla luce di quanto sopra, paiono unicamente come provocazioni a fini politici''.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post