Privatizzazione acqua, Demarco (Ft): «Le logiche lobbistiche prevalgono sugli interessi nazionali»

Pubblicato il da A tutta destra

Il governo chiede la fiducia, che sarà votata in giornata sulla privatizzazione dei servizi pubblici locali acqua compresa.

Non bastava il precedente delle ferrovie dello stato o di tutte quelle “aziende di Stato”, che una volta privatizzate poco hanno ottenuto in termini di migliore qualità di servizi, ma tanto hanno ottenuto in termini di guadagno, da parte delle società private acquirenti,con aumento della spesa a carico del cittadino, utente ultimo di questo servizio.

Adesso ci provano, e purtroppo ci riusciranno, con un bene primario come l’acqua!

Tutto ciò malgrado in alcuni Paesi europei, quali la Francia e la Germania, dopo anni di gestione privata delle risorse idriche, si stia ritornando ad una gestione e proprietà pubblica delle stesse.

Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, denuncia all’opinione pubblica il pericolo che una gestione non pubblica delle risorse idriche ad uso alimentare può rappresentare per il nostro Paese, sia in termini di incremento del costo finale del servizio, sia in termini di sicurezza e sovranità laddove il nostro Paese si trovasse, negli anni futuri, coinvolto in una crisi internazionale, e laddove tali reti idriche fossero gestite da multinazionali straniere.

Come si dice a pensare male, spesso ci si indovina.

Giovanni Demarco

Direzione Nazionale Fiamma Tricolore

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post