Pedofilia, un arresto a Firenze e una condanna a Torino

Pubblicato il da A tutta destra

Si tratta di un peruviano, nel primo caso registrato a Firenze. L'uomo avrebbe abusato di un bambino di tre anni che gli era stato affidato. Il peruviano, 47enne, senza precedenti penali alle spalle, e' finito in carcere.  A scoprire la violenza sessuale, confermata dai sanitari, sarebbe stata la madre che, insospettitasi delle escoriazioni trovate sul corpo del figlio, alle parti intime, lo ha fatto visitare. L'uomo viveva in una stanza in affitto all'interno dell'appartamento dei genitori del bambino e si era offerto di fare da baby sitter al piccino per ottenere uno sconto sulla mensilità da pagare.
Intanto a Torino, è stato condannato a 3 anni e 1 mese di carcere per tentata violenza sessuale, atti osceni, detenzione di materiale pedopornografico e violazione di domicilio, un impiegato italiano di 43 anni  'pendolare del sesso' che aveva l'abitudine di sostare davanti alle scuole e molestare le bambine nel tragitto fra la sua casa nel milanese e il posto di lavoro in provincia di Torino. La sentenza e' stata emessa questa mattina dal Tribunale di Torino al termine del processo con rito abbreviato.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post