Papa: «Il potere non si impone mai e sa rispettare la libertà».

Pubblicato il da ansa/associate

CITTA' DEL VATICANO - Il "potere" in senso cristiano "non si impone mai, e rispetta sempre la nostra libertà" ma proprio perciò "ad ogni coscienza" si rende necessaria "una scelta": lo ha affermato Benedetto XVI all'Angelus recitato questa mattina a Piazza S.Pietro, nella domenica che la liturgia dedica alla figura di Gesù Cristo Re dell'universo.

Il segno "paradossale" del 'potere' regale di Gesù - ha spiegato il pontefice - è la Croce, che indica "la vittoria della volontà d'amore di Dio Padre sulla disobbedienza del peccato". Un potere che deriva dal sacrificio di sé, e che "non è quello dei re e dei grandi di questo mondo", ma il potere dell'amore, che sa ricavare il bene dal male, intenerire un cuore indurito, portare pace nel conflitto più aspro, accendere la speranza nel buio più fitto. Questo Regno della grazia - ha aggiunto il Papa - non si impone mai e rispetta sempre la nostra libertà". Chi accoglie la testimonianza di Cristo - ha proseguito il pontefice citando sant'Ignazio di Loyola - si pone sotto la sua "bandiera". "Ad ogni coscienza, dunque - ha concluso - si rende necessaria, questo sì, una scelta".

"Scegliere per Cristo - ha detto ancora il Papa all'Angelus - non garantisce il successo secondo i criteri del mondo, ma assicura quella pace e quella gioia che solo Lui può dare. Lo dimostra, in ogni epoca, l'esperienza di tanti uomini e donne che, in nome di Cristo, in nome della verità e della giustizia, hanno saputo opporsi alle lusinghe dei poteri terreni con le loro diverse maschere, sino a sigillare con il martirio questa loro fedeltà". Tra i significati del Crocifisso - ha quindi sottolineato il pontefice - c'é anche questo, quello di provare e ricordare la "regalità" sacrificale di Gesù Cristo, una qualità annunciata all'angelo Gabriele a Maria, ma che lei stessa comprese solo "ascoltando le sue parole e soprattutto partecipando intimamente al mistero della sua morte di croce e della sua risurrezione".

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post