Novità per i passaporti ai minori

Pubblicato il da A tutta destra

A partire da oggi sono entrate in vigore in Italia due novità che vanno ad adeguare la legge voluta dalla Comunità Europea che prevede, come principio fondamentale che ogni passaporto sia individuale.
Quindi, per i minori, a partire da questo momento, ci sarà l'obbligo del passaporto individuale e diventano anche documenti personali e di riconoscimento.
Fino ad ora, come è noto, vi era la possibilità di iscrivere i fogli a carico, o i minori in genere che erano sotto la propria custodia sul passaporto del genitore (o tutore o altra persona delegata ad accompagnarli). La particolarità della nuova normativa prevede anche la durata del passaporto assegnato al minore, che cambierà a seconda dell'età del piccolo, poco tempo, in modo da poter "aggiornale" le foto in relazione al mutamento delle sembianze dell'intestatario.
Sembra che entro breve tempo scatterà anche per i maggiori di anni dodici l'obbligo di rilascio delle "impronte digitali".  A partire da questo momento, quindi, il passaporto italiano avrà una validità di tre anni per i minori da zero a 3 anni e una validità di cinque anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni. I passaporti con l'iscrizione di minori rilasciati fino ad oggi rimangono comunque validi.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post