Martini: «Ho dato mandato ai Nas per stroncare la vendita illegale del pane»

Pubblicato il da A tutta destra

(ASCA) - Roma, 2 dic - ''In relazione alle notizie diffuse attraverso organi di stampa sulla vendita abusiva di pane in alcune citta' italiane ho immediatamente dato disposizioni ai carabinieri dei Nas per l'intensificazione dei controlli. Per stroncare questo fenomeno ritengo pero' indispensabile la collaborazione dei cittadini''. Lo dichiara il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini. ''Desidero inoltre sottolineare - aggiunge - che il fenomeno e' all'attenzione degli organi di controllo dei Carabinieri dei NAS e delle ASL. Peraltro, i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli e dei Nas, nel corso del 2009, hanno effettuato 150 controlli a ''postazioni'' di venditaproduzione di pane abusivo sequestrando 40 strutture, oltre 20 tonnellate di pane e farina e denunciando alle Autorita' competenti 154 persone. Mi preme ribadire che l'acquisto di pane, cosi' come di altri alimenti, attraverso canali non ufficiali di distribuzione non garantisce assolutamente la sicurezza dei prodotti. La produzione e la commercializzazione abusiva di pane avviene in assenza delle piu' elementari norme igieniche, ne' tantomeno si conoscono le materie prime utilizzate per la produzione, le possibili contaminazioni e la presenza di sostanze non consentite e non tollerabili. Faccio appello quindi alle donne e a tutti i consumatori a non acquistare alimenti che possano costituire un rischio per la salute loro e dei bambini in particolare in quanto non controllati ed a composizione ignota''.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post