Latina, FiammaTricolore: petizioni per chiedere più sicurezza ai cittadini

Pubblicato il da A tutta destra

tricolore.pngdi Rita Recchia

Maggiori controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine, e interventi sulla Provinciale Badino e lungo via San Felice. In entrambi i casi, maggiore sicurezza per residenti e utenti in genere. E quanto chiede il Movimento Sociale Fiamma Tricolore Destra Sociale tramite Augusto Rossi, dirigente nazionale e segretario provinciale di Latina. Ieri mattina Rossi ha depositato due petizioni, una in Prefettura e l’altra presso la sede della Provincia, per un totale di quasi 600 firme.
Al prefetto di Latina Bruno Frattasi, Augusto Rossi e altre 253 persone chiedono di ''sollecitare l’intervento delle forze dell’ordine locali affinché vengano intensificati i controlli, per fungere da deterrente e per ristabilire una situazione di legalità, con il fine ultimo di tranquillizzare la popolazione locale che vive in un continuo stato di paura e di allerta''. La situazione a cui fa riferimento il dirigente della Fiamma Tricolore è quella che è venuta a crearsi nelle zone periferiche di Terracina, come Porto Badino, Borgo Hermada, Strada Provinciale per San Felice Circeo, San Vito, Scafa di Ponte e Foce Sisto. Di recente si sono verificati numerosi episodi di furti, soprattutto all’interno delle lottizzazioni e residence vari che d’inverno restano praticamente deserti. A ciò Augusto Rossi aggiunge anche ''la sempre crescente presenza di extracomunitari non sempre in possesso di regolare permesso di soggiorno e senza dimora accertata''. La sicurezza sulle arterie stradali, invece, è l’oggetto della petizione depositata presso l’amministrazione provinciale di via Costa. Poco più di 250 firme per denunciare il numero elevato di incidenti che si verificano sulla Provinciale Badino e in via San Felice, oltre lo stato di degrado dei parapetti del fiume Sisto. Augusto Rossi e gli altri cittadini chiedono ''il posizionamento di dissuasori di velocità all’altezza degli esercizi commerciali e in prossimità degli attraversamenti pedonali e il rifacimento dei parapetti del ponte del fiume Sisto''. Non resta che aspettare che le firme raccolte e presentate a chi di competenza diano risultati concreti. (fonte:http://rita-recchia.blogspot.com/2009/12/due-petizioni-della-fiamma-tricolore.html)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post