Il Pdl sorto attorno... ad un caffè

Pubblicato il da A tutta destra

da "estense.com" riportiamo un commento di Alberto Ferretti, leader del neonato movimento "AreaDestra"

Anche a Ferrara, come in numerosi altri luoghi, il Pdl è litigioso e diviso. E' forse possibile costruire un partito, una comunità, una casa comune, con un'operazione verticistica durata il tempo di prendere un caffè? Evidentemente la risposta è no, inutile dire che lo sapevamo e lo avevamo previsto!

Il problema è naturalmente tutto di chi ha deciso di aderirvi, piuttosto di per chi, come noi, non si è lasciato tentare da miraggi di facili rendite di posizione e di successi personali ed ha scelto di continuare l'impegno politico al di fuori di quel contenitore.

 

Il punto focale non è tanto se i vertici di quel partito riusciranno a ricomporre la profonda frattura strutturale che si è allargata ancor di più in questi giorni, ma piuttosto in quale modo. Ci saranno nuove epurazioni? La notte dei lunghi coltelli? O le decisioni verranno nuovamente prese da Roma come si apprende da dichiarazioni minacciose apparse sui quotidiani... staremo a vedere.

 

Ma vogliamo porci un'altra domanda? A qualcuno interessa cosa ne pensano di tutto questo i ferraresi che si identificano nel centro-destra? A noi di Area Destra interessa, e molto, poiché reputiamo che la nostra città ed il nostro territorio abbiano già perso troppi anni e troppe consultazioni elettorali per colpa di trabocchetti ed imboscate architettate dai soliti noti solo per la conquista (o meglio la detenzione) del potere personale all'interno dei loro partiti. Questa guerra fratricida ci condannerà a rimanere sempre sotto il giogo della sinistra che vivrà di rendita finché le cose non cambieranno.

 

Area Destra Ferrara si rivolge quindi a TUTTI i concittadini che non ne possono più di questo gioco al massacro, in questi giorni si stanno costituendo i nostri circoli territoriali dalle alpi alla Sicilia, ed anche sul nostro territorio siamo presenti per fare attività politica sociale e culturale vicino alla gente, preoccupandoci dei problemi delle famiglie e del mondo del lavoro voltando finalmente pagina rispetto ai consueti tristi teatrini di cui sopra.

 

Il 29 Novembre, a Firenze, lanceremo la sfida alla decadente politica italiana dimostrando che l'unità a destra che perseguiamo non è, né vuole diventare, un decadente retaggio del ‘900, ma l’unico futuro per la civiltà italiana ed europea.

La strada è in salita e piena di ostacoli ma, tutto sommato, se così non fosse, non sorrideremo nel percorrerla.

 

Alberto Ferretti - AreaDestra

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post