Il Pdl propone la modifica all'art. 68 della Costituzione: tornare all'autorizzazione a procedere.

Pubblicato il da A tutta destra

Presentato alla Camera un disegno di legge per ripristinare l'immunità parlamentare. Firmatari del provvedimento sono gli Onorevoli Silvano Moffa (già presidente della Provincia di Roma e secondo molti vicino alle idee del presidente della Camera Gianfranco Fini) e Antonino Foti, entrambi del Popolo delle Libertà.
Durante la giornata di oggi i promotori della proposta di Legge hanno depositato il provvedimento ed hanno consegnato nelle caselle dei deputati copia del documento. Il sunto della proposta vede la modifica dell'articolo 68 della Costituzione Italiana, e prevede che nessun membro del parlamento potrà subire un procedimento penale senza che la Camera dei Deputati l'autorizzi.
Unica eccezione perchè si proceda senza autorizzazione è quella che il "reo" sia colto nell'atto di commettere un delitto per il quale è obbligatorio il mandato e l'ordine di cattura.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post