Fini e suoi seguaci sfidano la Lega per difendere l'immigrazione

Pubblicato il da A tutta destra

Chi l'avrebbe mai detto che i finiani sarebbero finiti col diventare i paladini degli immigrati? E' notizia dell'ultim'ora infatti, che il Decreto Legge che abbrevia i processi, e che in questi giorni sarà all'esame del Senato,  rischia di diventare un'arma a doppio taglio per la maggioranza di Governo.
E potrebbe diventare anche l'ennesima occasione di scontro tra la Lega e l'area finiana del Popolo della Libertà.  Motivo del contendere: la norma inserita nel testo («all'ultimo momento» secondo i finiani) che include nella lista dei reati di grave allarme sociale che non beneficeranno del processo breve, tutti quelli legati all'immigrazione.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post